BR travestite da Servizi Segreti, o Servizi Segreti travestiti da BR?

20 novembre 2003 Politica e movimenti
BR travestite da Servizi Segreti, o Servizi Segreti travestiti da BR?

Interrogato a caldo sull’assassinio di Marco Biagi, Umberto Eco, con la sua solita acribia, notava come questo delitto avesse caratteristiche diverse da quelle usuali dei crimini brigatisti: sembrava essere stato commesso per favorire un accordo, quasi per costringere all’intesa (sull’art. 18), quando gli altri precedenti parevano piuttosto perpetrati per impedire che qualsiasi accordo (ad esempio il compromesso storico di Moro e Berlinguer) potesse stabilirsi. Il ragionamento tiene e, a volerne proseguire il filo, andrebbe sottolineato come fossero altre le tattiche terroristiche messe in atto per ’costringere all’accordo’ (quasi sempre sindacale): le stragi, anonime e fasciste, foraggiate e protette dai Servizi deviati, da piazza Fontana in avanti. Il risultato, ovviamente, era sempre il medesimo, una sterzata a destra, la perdita dei diritti, un restringimento degli spazi di legittimo e democratico dissenso, la cancellazione, d’autoritÓ, del conflitto sociale, la logica dell’emergenza… I segni, dunque, divengono oggi, minacciosamente, pi¨ ambigui che mai, cosý come mai tanto palesi ne sono stati gli obiettivi. Non a caso, per la prima volta con tanta acrimonia, chi sta al Governo fa carico alle opposizioni politiche e sociali delle colpe morali del terrorismo, quasi avesse in mente una forma nuova di ’governo di unitÓ nazionale’, ancor pi¨ inquietante della primitiva, in cui tutto si ridurrÓ all’assenso acquiescente dell’opposizione a qualsiasi diktat della maggioranza, assunta in sÚ come espressione Assoluta e Unica dello stato e della societÓ. La posta in gioco Ŕ allora ancora pi¨ grande, perchÚ, se si avvalora la logica distorta e menzognera di chi, dopo aver lasciato Biagi alla mercŔ di assassini che si erano fatti annunciare sulle prime pagine dei giornali giÓ giorni e giorni prima , oggi fa un mazzo solo di brigatisti e di Social Forum, CGIL, Cobas, no-global e girotondini, allora il Giano mostruoso e bifronte che ha per facce opposte lo Stato-Azienda e il terrorismo avrÓ messo a segno un colpo decisivo. Non a caso c’Ŕ stato chi ha rivendicato l’assassinio di Biagi intitolandosi ’Colonna Carlo Giuliani’, nel tentativo aberrante di trasformare la vittima in assassino. Per parte mia lo dico con forza, che si tratti di Servizi Segreti travestiti da BR, o di BR travestite da Servizi Segreti: gi¨ le mani dalla nostra democrazia, dal nostro diritto a dissentire, ad essere diversi. Gi¨ le mani da Carlo, e anche dal suo estintore!

Altro in Politica e movimenti

Altro in Teoria e critica