Appello per la democrazia

www.lellovoce.it / Roberto Di Nunzio / Arcoiris TV 16 aprile 2006 Politica e movimenti
Appello per la democrazia

Appello. "Politiche 2006: Subito il governo Prodi"

[Questo appello Ŕ stato scritto da Roberto di Nunzio, giornalista, direttore di "Reporter Associati International", con la partecipazione di Lello Voce, giornalista e scrittore, e Rodrigo Vergara, direttore di "ArcoirisTv". Se vi riconoscete nei contenuti del testo e se credete - come crediamo noi - che l’attuale situazione politica rappresenti un grave pericolo per i presupposti stessi della democrazia nel nostro paese, aderite all’appello e aiutateci a diffonderlo attraverso il web, i media e durante le manifestazione e gli incontri pubblici.]

APPELLO

"E’ necessario abbreviare il pi¨ possibile questa fase di grave incertezza politica. Il governo Berlusconi uscito sconfitto alle elezioni politiche del 9 e 10 apruile 2006 non ha pi¨ la fiducia del paese. Ogni minuto che passa rappresenta un pericolo per la democrazia nel nostro Paese."

"Ci sono tutte le condizioni per giungere immediatamente alla formazione di un nuovo governo, come da pi¨ parti affermano autorevoli costituzionalisti, Romano Prodi ha conquistato democraticamente una netta maggioranza politica, il Capo dello Stato Ŕ nel pieno dei suoi poteri e dal momento dell’insediamento delle Camere previsto per il 28 aprile prossimo potrÓ procedere ad assegnare l’incarico di formare il nuovo governo."

"Se Silvio Berlusconi e il suo governo rifiuteranno di dimettersi ci troveremo di fronte a una violazione gravissima delle regole della democrazia che costringerebbe il Presidente della Repubblica a revocare l’attiale governo, o il nuovo Parlamento a presentare una mozione di sfiducia. Un caso unico e gravissimo nella storia della Repubblica italiana."

"Invitiamo tutti i cittadini, la maggioranza che ha votato per i partiti dell’Unione e del centro-sinistra e tutti coloro che hanno a cuore le regole e le democrazia nel nostro Paese a riempire di significato politico, con la loro presenza attiva e partecipe, la giornata del prossimo 25 aprile, festa della Liberazione, perchŔ l’opinione pubblica manifesti nelle piazze di tutte le cittÓ italiane ponendo con fermezza la richiesta dell’applicazione delle regole e delle procedure affinchŔ si giunga immediatamente alla formazione del nuovo governo espressione della maggioranza politica uscita dalle elezioni."

"Si ristabilisca cosý una corretta e netta linea di demarcazione tra i vincitori delle elezioni e coloro che sono usciti sconfitti dalle urne. E che veda il ritorno al centro della vita politica del paese il Parlamento, dove la nuova maggioranza sia in condizione di assumersi tutte le responsabilitÓ di governo del paese e dove la minoranza politica uscita sconfitta dalle elezioni rientri democraticamente nei ranghi costituzionali ai quali la maggioranza dei cittadini italiani l’ha destinata con il proprio voto."

"COMITATO 10 APRILE" [Comitato spontaneo per la difesa del voto delle Elezioni Politiche 2006]

Lascia i tuoi commenti visitando il sito:

http://www.25aprile2006.splinder.com/ Mail: comitato10aprile@gmail.com

Altro in Politica e movimenti

4 Messaggi del forum

  • Appello per la democrazia 20 aprile 2006 14:50, di Marge

    Sono d’accordo e provveder˛ a linkare questo articolo nel mio sito. Vorrei sapere se ci sono particolari raduni previsti per il 25 a Roma, in modo da poter essere presente. Grazie! Marge

    Vedi on line : http://www.marge.it

  • Appello per la democrazia 20 aprile 2006 00:21, di Mactaylor

    Mi riconosco perfettamente nell’appello, condivido le stesse paure e la medesima volonta’ di far sentire la propria voce. Provvedo subito anch’io a riportare il testo sul mio blog. Un grazie infinito.

    Vedi on line : http://arkhamradio.splinder.com/

  • Appello per la democrazia 18 aprile 2006 18:36, di Noantri

    Dico solo: GRAZIE.
    Ho segnalato il tutto.
    Dar˛ la massima visibilitÓ all’appello, con tutte le forze di cui posso disporre.
    Viva la democrazia intelligente.
    [ Ste - www.noantri.net ]

  • Appello per la democrazia 18 aprile 2006 15:25, di Emmebi

    Trovo giustissimo, che chi ha vinto governi e chi ha perso passi a fare opposizione.

    Non vedo pero’ questo gran rischio per la democrazia: Ciampi e’ ancora in grado di fare il suo dovere
    di presidente e non mi sembra che Prodi abbia intenzione di farsi "scippare" il posto.

    Sono sicuro, che concorderanno tempi e modi sia per il nuovo Governo sia per l’elezione del nuovo presidente.

    Se vogliamo andare in piazza, facciamolo; sentirsi uniti non fa di certo male!

    Vedi on line : Dopo voto: l’odissea infinita.

Altro in Teoria e critica