Net&Blog [13]

3 luglio 2004 Net&Blog
Net&Blog [13]

Blog-strip a gog˛ - Un fumetto Ŕ una striscia di disegni e parole che va (almeno in linea generale e generica) da sinistra a destra. Un blog Ŕ una striscia di parole che va dall’alto al basso. Ne consegue che un blog-strip altro non Ŕ che una striscia di disegni e parole che va dall’alto in basso e, in linea ulteriore, che, se un blog Ŕ una striscia, una strip ribaltata di 90 gradi, non c’Ŕ certo da stupirsi se in Rete i blog-strip iniziano ad aumentare. Era destino. Chi pi¨ di un autore di fumetti sa come gestire l’andamento di una storia per blocchi, chi pi¨ di lui sa come fare i conti col bianco che separa e unisce tutti i differenti post/vignette? Anche un navigatore certo non specialista della materia, come sono io, non pu˛ fare a meno di stupirsi della qualitÓ e dell’assoluta ’naturalitÓ’ con cui le strip si allocano nei blog e ci˛ Ŕ particolarmente evidente nei casi in cui l’autore si affida totalmente al disegno. Penso al Vecio della montagna - Riflessioni sul fumetto a fumetti, disegnato da Davide Zamberlan con un tratto spesso e cinico, o al pi¨ lieve ed ironico Acid Street , di Andrea Ancona, o a quello dei fratelli Mattioli, dedicato a Gigi la piccola oloturia, o al gradevolissimo NestoRe - Battibecchi tra un fumetto e il suo disegnatore. Altri blog-strip, invece, alternano disegno e scrittura diaristica, schizzi e riflessioni teoriche, come nel caso di Nuvoleonline, di Claudio Calia, che sembra aver centrato la misura di un felice equilibrio tra disegno e parola, racconto personale e riflessione critica, o in quello de L’Ostile di Carvelli, Montalto, Morgante e Sabatini, dedicato, anzi "dedito all’underground, all’arte, alla comunicazione, al fumetto, alla narrativa e alla rivoluzione" in cui vignette e riflessioni sulle strips si alternano a innumerevoli link, mentali e digitali.
Chi volesse incontrare qualcuno tra questi blog-stripper non avrÓ che da recarsi a luglio allo Sherwood Comix Festival dove molti di loro sono invitati e dove promettono di usare i fumetti in modi sempre pi¨ inediti e intriganti.

Piccolo spam-pensiero - Lo spam Ŕ un grave problema. Ci perseguita ad ogni check-mail. Non mi pare, per˛, che le soluzioni proposte brillino per intelligenza: si va dai bellicosi propositi di Yahoo e Microsoft che, per impedire il mail-spoofing, rischiano di bloccare l’intera rete di posta, alla soluzione adottata dal mio provider, che mi ha venduto un filtro anti-spam tanto inaffidabile che, per evitare la perdita di messaggi importanti, deve inviarmi mail che mi comunicano l’avvenuta eliminazione dello spam e i suoi dati. Risultato? Invece che con lo spam, il mio cestino si sta riempiendo del medesimo numero di messaggi di avvertimento. Una bella soluzione, non c’Ŕ che dire!

Altro in Net&Blog

Altro in Teoria e critica